E' possibile guarire con una psicoterapia ? ...


LA GUARIGIONE (Dott. Giuseppe Passambrone)
 
Eric Berne, fondatore dell’Analisi transazionale, sottolinea ripetutamente nei suoi libri che il compito del terapeuta analitico-transazionale è quello di guarire il paziente e non di accontentarsi di “aiutarlo a fare progressi”. Scrive Berne: “…ciascun essere umano nasce principe o principessa; le prime esperienze convincono alcuni di loro che sono ranocchi, e il resto dello sviluppo patologico dipende da ciò. (…) Date queste premesse, ci sono due tipi di obiettivi terapeutici. Il primo cerca di ottenere una cosa chiamate miglioramento, o progresso, il che in effetti significa far stare meglio i ranocchi; il secondo tende a curare, o guarire, che significa togliersi la pelle del ranocchio e intraprendere nuovamente lo sviluppo interrotto del principe o della principessa. L’Analisi transazionale mira alla seconda cosa. (…) il paziente impara per dura esperienza che il progresso non è sufficiente, che la sola cosa che gli darà risultati permanenti e soddisfacenti è star bene, il che significa riassumere la propria appartenenza alla razza umana. Per il terapeuta, si tratta fondamentalmente di dargli il permesso di farlo” (E. Berne, Principi di terapia di gruppo, 1966). Secondo altri autori ( Ian Stewart-Vann Joines), comunque venga definita la guarigione dal copione, raramente essa rappresenta un evento che si manifesta una volta per tutte. Molto più frequentemente, guarire significa apprendere progressivamente ad esercitare nuove scelte. “Ogniqualvolta una persona effettua un cambiamento significativo nel proprio copione, prova di solito un’ebrezza naturale per poche settimane e mesi. poi, dopo un po’, spesso ritorna ad usare il vecchio comportamento. E’ come se una parte di essa volesse vedere se c’è ancora qualcosa di buono nel vecchio comportamento. La differenza è che si rende conto di dov’è e non ci rimane molto a lungo, il vecchio comportamento non è più soddisfacente come una volta. Ora la persona ha nuove opzioni, cosicché ne esce più rapidamente. Ben presto non esercita più nessun richiamo, e la persona lo abbandona del tutto”. 
 
Ian Stewart, Vann Joines, L’Analisi Transazionale, Guida alla psicologia dei rapporti umani, 1987







Back
Centro Dietetico Umbro - Via M. Magnini, 18 - Perugia ::: tel. 075-5010613 fax. 075-9660680 e-mail: centrodieteticoumbro@outlook.it ::: P.I. 00577520547
Powered by TeamDev on JoshuaCMS