Sono obesa, perchè mi dicono che devo andare dallo psicologo ?


L'essere obesa o in sovrappeso (quando non è dovuto a disfunzioni ormonali ) è il frutto di un eccesso di energia introdotta con l'alimentazione rispetto ai fabbisogni.
L'atto del mangiare è anche un comportamento ed in quanto tale è determinato dal nostro cervello attraverso una serie di significati che esso attribuisce all'atto della masticazione , del riempimento dello stomaco e del nutrimento di noi stessi. Poichè il "cibo" preferito dal nostro cervello solo le emozioni ed i bisogni, inevitabilmente il comportamento alimentare diventa  espressione di emozioni e soddisfacimento  simbolico di bisogni; il motivo per cui  talvolta le diete falliscono sul lungo periodo. Quando  la persona  imparerà  a vedere ed accettare le proprie  difficoltà esistenziali  (masticazione) a colmare i propri vuoti interiori (riempimento) e a darsi il permesso di assecondare i bisogni più profondi (nutrire se stessi) allora il comportamento alimentare non sarà più sovraccaricato di significati simbolici e obbligato a soddisfarli simbolicamente ma potrà tornare alla sua funzione naturale: soddisfare il fabbisogno del corpo e assicurare il benessere della persona.
(Psicologo Dott. Giuseppe Passambrone - Centro Dietetico Umbro)







Back
Centro Dietetico Umbro - Via M. Magnini, 18 - Perugia ::: tel. 075-5010613 fax. 075-9660680 e-mail: centrodieteticoumbro@outlook.it ::: P.I. 00577520547
Powered by TeamDev on JoshuaCMS